Menu Chiudi

Come usare Quicktime in Windows per registrare il mio schermo

L’applicazione QuickTime è un’applicazione originale di Apple ma con una versione corrispondente in Windows.

Anche se non è installato di default nel sistema operativo di Microsoft, è un’applicazione gratuita che, oltre ad essere un lettore video, permette la registrazione dello schermo.

In molte occasioni riceviamo video creati con un computer MAC, di solito con l’estensione MOV e che troviamo difficile da riprodurre nei nostri computer Windows a meno che non abbiamo, per esempio, il famoso VLC.

Bene, abbiamo l’alternativa di installare Quicktime per Windows gratuitamente scaricandolo direttamente dal sito web di Apple cliccando sul seguente link:

QuickTime per Windows

Quando si utilizza questo programma per registrare il desktop in Windows si ha la possibilità di registrare l’intero schermo o una specifica regione di esso, cioè QuickTime in Windows ha le stesse funzionalità del sistema operativo del blocco.

Come posso registrare il mio schermo in Windows con QuickTime?

  1. Aprire l’applicazione e andare su File > Nuova registrazione dello schermo.
  2. Accanto al pulsante di registrazione si hanno le impostazioni, nel caso si voglia modificare qualcosa del risultato.
  3. Potete scegliere se registrare o meno l’audio del microfono e i suoni del sistema, e se volete registrare il clic del mouse nella registrazione se, ad esempio, state facendo un tutorial e volete rendere tutto più chiaro.
  4. L’utilizzo del cursore del volume durante la registrazione permette di controllare l’audio in modo dinamico.
  5. Ora che siete tutti pronti, cliccate sul pulsante per iniziare a registrare, cliccate sul pulsante di registrazione, sapete, il cerchio rosso, e cliccate in qualsiasi punto del desktop o dell’applicazione per iniziare a registrare l’intera immagine. Se si desidera registrare una sola area, cliccare sullo schermo e, senza rilasciare il tasto del mouse, trascinare per selezionare la regione che si desidera registrare nella registrazione.
  6. Quando hai finito, premi STOP, il pulsante quadrato.
  7. Il formato video che otterrete è lo standard MAC, QuickTime H.264, che potrete condividere direttamente con chiunque vogliate. Tuttavia, se state condividendo con un PC, potreste voler convertire in MP4 o simili, perché anche se la maggior parte dei giocatori oggi supporta questo formato, alcuni potrebbero avere problemi.

E se volete esaminare altre alternative per registrare il vostro schermo in Windows, visitate l’articolo completo che abbiamo realizzato per voi seguendo questo link:

Alternative per la registrazione della schermata in Windows

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *