Menu Chiudi

Come registrare lo schermo del PC Windows 7, 8 e 10

Microsoft fin dai suoi inizi non ha permesso di registrare il desktop di Windows a modo suo da quando ha iniziato e non siamo stati in grado di vederlo fino a Windows 10 che ha finalmente incluso la possibilità di farlo, anche se non è del tutto completo ed è utile solo in alcuni giochi e applicazioni, non in tutti i casi.

Forse vi chiederete: perché registrare lo schermo del vostro computer? Bene, potete usarlo per registrare un tutorial su come usare un gioco o un’applicazione, per lasciare una registrazione di ciò che fate sul vostro computer o per registrare un gioco del vostro gioco preferito. Su YouTube si possono trovare migliaia di persone che registrano i loro giochi sul loro computer.

Se volete registrare il vostro schermo in Windows e non avete l’ultima versione o volete registrare qualche applicazione che non è supportata nativamente, dovrete utilizzare applicazioni di terze parti.

Ci sono molti programmi che permettono di registrare le vostre azioni in questo sistema operativo e in questo tutorial le divideremo tra quelle gratuite e quelle a pagamento poiché, anche se ci piace sempre mostrare applicazioni che non hanno costi, ce ne sono alcune a pagamento che vale la pena conoscere.

Come fare uno screenshot in Windows 7/10?

In primo luogo, le basi: fare una schermata statica del desktop.

Da quando è uscito Windows nelle sue prime versioni, abbiamo avuto la possibilità di catturare lo schermo del nostro computer in modo molto semplice. Inoltre, possiamo salvare la cattura direttamente, copiarla negli appunti o catturare solo la finestra attiva.

  1. Preparare il desktop per mostrare esattamente ciò che si vuole catturare.
  2. Una volta lì hai tre opzioni:
  3. Catturare l’intera scrivania e salvarla negli appunti: per fare questo è sufficiente premere il tasto “Stampa schermo” che si trova di solito sul tastierino numerico.
  4. Catturare e salvare automaticamente l’intero desktop nella cartella “Screenshots”: per fare questo, premere i tasti “Windows + Print Screen”. Questo salverà automaticamente la copia dello schermo nel percorso “Questo computer > Immagini > Screenshots”.
  5. Cattura solo la finestra attiva: se non si desidera una copia dell’intero desktop ma si è interessati solo al contenuto di una finestra, selezionarla per essere attiva e premere “Alt + Stampa schermo”. Salverà l’immagine della finestra negli appunti.

Se avete salvato la cattura negli appunti, dovete solo incollarla nel programma che volete, Paint ad esempio, usando la combinazione di tasti “Ctrl + V” o “Edit->Paste” e se l’avete salvata, avrete una jpg che potrete aprire con qualsiasi programma di editing o condividere con chi volete.

È così semplice.

Programmi gratuiti

Screen Recorder “Capture Screen Recorder” (registratore dello schermo)

Questa è una delle migliori applicazioni gratuite e open source per registrare lo schermo del nostro computer su video e, oltre al solito file di installazione, ha una versione portatile per renderlo molto più facile da usare senza dover installare l’applicazione.

Ha la possibilità di salvare la nostra registrazione video o GIF, un formato ormai di moda nei social network e nella famosa WhatsApp.

Ha anche un’opzione molto interessante in quanto consente di caricare i propri screenshot direttamente su Imgur.com per condividerli direttamente senza doverli fare a mano.

L’interfaccia è molto semplice e con tutte le opzioni a vista, in modo da poter iniziare a registrare fin dal primo momento, in modo semplice e gratuito, permettendo di registrare contemporaneamente al nostro desktop, alla webcam e all’audio.

Come funziona Captura per registrare lo schermo del computer?

  1. Scaricare, installare e aprire l’applicazione.
  2. Vedrete un pannello di controllo in cui dovrete configurare i parametri che desiderate utilizzare per registrare il vostro desktop di Windows.
  3. Per prima cosa, selezionare ciò che si desidera registrare, sia a schermo intero, una regione o una finestra specifica.
  4. Se volete che anche la webcam venga registrata, selezionate questa opzione e, per configurare le dimensioni e la posizione in cui volete che appaia, cliccate sul menu “Configura” e nella sezione “Sovrapposizioni” potrete configurare questi parametri.
  5. Se si desidera salvare il movimento del mouse e i clic, selezionare l’opzione nella parte superiore del pannello, selezionando o deselezionando le icone corrispondenti.
  6. Impostare il FrameRate che si desidera, si sa, 25 o 30 è il solito e la qualità del video in uscita.
  7. Scegliere se si desidera che i suoni del microfono e del sistema vengano registrati e la qualità di quel suono.
  8. Infine, indicare dove si desidera che venga memorizzato il video della registrazione.
  9. Ora cliccate sull’icona Record nella parte superiore della finestra e registrate il vostro video. Se non avete installato i codec FFMpeg il programma vi avviserà e potrete scaricarli automaticamente. Una volta che il programma scarica il necessario, potete cliccare nuovamente su “Registrare” e l’attività sul vostro desktop inizierà a registrarsi.
  10. Per mettere in pausa si dovrà premere il pulsante di pausa e l’occhio, per riprendere si dovrà premere nuovamente lo stesso pulsante. Se si preme il pulsante rosso di registrazione, il video termina.
  11. Se lo si desidera, è possibile configurare le scorciatoie da tastiera per eseguire queste azioni. Per farlo andare al menu Configura e alla sezione HotKeys. Nella sezione Opzioni si può anche configurare, tra l’altro, che il programma sia minimizzato all’avvio della registrazione o che rimanga sempre visibile.

Sembrano molti passi, ma se usate questa applicazione, vi renderete conto che è molto semplice e ve ne innamorerete.

Schermata di registrazione con VLC

VLC è uno dei lettori video più utilizzati, ma forse non sapevate che può essere utilizzato anche per registrare ciò che accade sul vostro PC Windows.

Anche se ci sono molti altri programmi che ci permettono di registrare un video di quello che facciamo sul nostro schermo, la verità è che VLC oltre ad essere il lettore più popolare e usato, ci offre anche questa possibilità. Oltre alle funzioni di riproduzione, VLC ha anche un’altra funzione che permette di registrare lo schermo del computer.

Ecco come si può fare.

Come utilizzare VLC per catturare un video dal desktop

  1. Scaricate e installate, se non ce l’avete già, il programma sul vostro computer.
  2. Dopo aver avviato l’applicazione andare al menu Medio > Converti. Si aprirà una finestra con diverse schede dove dovremo selezionare “Capture Device“.
  3. Per salvare la schermata dobbiamo selezionare “Desktop” nel menu a tendina “Modalità di cattura”.
  4. In questa stessa scheda, possiamo selezionare il frame rate con cui vogliamo che il nostro video venga salvato. Normalmente selezioniamo 25 o 30f/s, che sono i soliti.
  5. Cliccare su Converti/Salva e si aprirà un’altra finestra.
  6. Selezionare il profilo desiderato in base alla qualità che si desidera ottenere. La cosa migliore in questo caso è fare piccoli test per vedere quale risultato si ottiene con i diversi profili. Il profilo “Video – H.264 + MP3 (MP4)” scaricherà il video in una qualità sufficiente per la maggior parte dei dispositivi, ma, come ho detto, la cosa migliore è provare con piccole registrazioni dal computer e rivedere il risultato.
  7. Poi indicare un file di destinazione dove il vostro video verrà salvato.
  8. Premete Start e tutto ciò che fate sul vostro computer verrà registrato nel file di destinazione che avete indicato.
  9. Quando si desidera mettere in pausa, riprendere o interrompere la registrazione, andare all’icona VLC sulla barra delle applicazioni e premere pausa, registrare o interrompere a seconda di ciò che si vuole fare.

Ora che abbiamo il video, possiamo modificarlo, condividerlo o qualsiasi cosa vogliamo.

Questo sistema ha due difetti che possono farvi scegliere un’altra applicazione. Il primo è che non registra il movimento del mouse, cosa che a volte è molto utile. Il secondo è che dovrete aggiungere l’audio in seguito con un programma di editing, poiché non è memorizzato nella registrazione iniziale.

Free Screen Video Recorder

Questo programma ha tutte le funzioni di registrazione video e di cattura dello schermo di cui potreste aver bisogno per registrare l’attività del vostro computer o catturare finestre, aree rettangolari, oggetti come finestre o l’intero schermo.

Il video risultante può includere la voce del microfono e i movimenti del mouse, evidenziandola se si vuole ottenere una migliore visione dei tutorial, ad esempio.

L’interfaccia è semplice e ha delle spiegazioni in modo che si sappia meglio cosa si sta facendo fino a quando non ci si abitua al suo funzionamento.

Come funziona Free Screen Video Recorder

  1. Scaricare, installare e aprire il programma.
  2. Se volete fare uno screenshot del vostro schermo.
  3. Selezionare il tipo di schermata che si vuole realizzare:
    1. Schermo intero.
    1. Finestra.
    1. Oggetto (come un pulsante o un’icona).
    1. Una regione rettangolare.
  • screenshot finestre Free Screen Recorder
    • Selezionare la sezione o la regione che si desidera catturare.
    • Se si desidera annullare l’azione premere Esc sulla tastiera.
    • Una volta terminata la cattura, apparirà una nuova finestra che permette di modificare o salvare la cattura.
  • Se volete fare un video dell’attività sul vostro desktop.
  • Come per lo Screenshot, selezionare il tipo di cattura che si desidera effettuare:
    • Schermo intero.
    • Finestra
    • Oggetto (come un pulsante o un’icona)
    • Una regione rettangolare.
  • finestre Free Screen Recorder
    • Selezionare la sezione o la regione che si desidera catturare.
    • Se si desidera annullare l’azione premere Esc sulla tastiera.
    • In tutti i tipi di registrazione, ad eccezione di quella a schermo intero, se si desidera interrompere o riprendere la registrazione, è possibile utilizzare i pulsanti Pausa/Stop che appaiono accanto alla regione registrata.
    • Se si desidera interrompere la registrazione video in modalità a schermo intero, fare doppio clic sull’icona di notifica in basso a destra dello schermo.

Se avete bisogno di configurare qualsiasi Free Screen Video Recorder opzioni prima di catturare, fare clic sull’icona delle opzioni.

Sarete in grado di configurare:

  • Ritardo prima della cattura.
  • Avviare il programma all’avvio di Windows.
  • Formato e nome delle immagini e dei video.
  • Cambiare la lingua del programma.
  • Controlla se ci sono aggiornamenti.

Salvare lo schermo con PowerPoint

Un’altra applicazione che la maggior parte di noi ha installato nel nostro Windows è MS Power Point.

Quello che non so se lo sapete è che questo programma può essere utilizzato anche per registrare il nostro desktop, compresi i movimenti del mouse e l’audio dal nostro microfono.

Spieghiamo come si può fare se si dispone della versione 2013 o 2016.

Come registrare il vostro schermo con PowerPoint?

  1. Bisogna aprire una diapositiva come se si volesse incorporare il video che si registra su di essa (in seguito è possibile salvarlo come file separato).
  2. Selezionare la scheda Insert e l’opzione Screen Recording.
  3. Apparirà una finestra di controllo e dovrete selezionare l’area dello schermo che desiderate registrare. Per farlo, è possibile utilizzare la scorciatoia da tastiera Windows + MAIUSC + A. Se si desidera registrare l’intero desktop, è possibile utilizzare la combinazione di Windows + MAIUSCOLO + F.
  4. Premere il pulsante di registrazione e l’intero processo si avvia.
  5. Di default il movimento del mouse e l’audio del microfono vengono registrati, se si desidera disattivarlo si può premere Windows + SHIFT + U per l’audio e Windows + SHIFT + O per disattivare la registrazione del mouse.
  6. È possibile controllare la registrazione attraverso la finestra di controllo o mettere in pausa e riavviare con la combinazione di tasti Windows + MAIUSC + R.
  7. Quando si desidera interrompere la registrazione, premere STOP o la combinazione di tasti Windows + SHIFT + Q
  8. Una volta terminato, se si desidera salvare il video come file separato, cliccare sull’immagine della diapositiva che rappresenta la registrazione e selezionare Save Media As…

Come si può vedere, è abbastanza semplice e utile se si utilizza la registrazione più o meno sporadicamente.

Schermata di registrazione in Windows 10 senza applicazioni

Come abbiamo sottolineato all’inizio, questa versione del sistema operativo Microsoft ha un’opzione nativa che facilita la registrazione delle attività sul desktop.

Sebbene Microsoft abbia incluso uno strumento di registrazione in Windows 10, lo consente solo per i giochi e per alcune applicazioni. Pertanto, se si desidera registrare il desktop, il browser dei file o qualsiasi parte del sistema operativo, non sarà possibile utilizzare questo metodo e si dovrà utilizzare una delle applicazioni di cui sopra o a pagamento.

La funzione che il sistema operativo Microsoft ha incluso di default si chiama Game DVR o Xbox Game DVR. Quindi, se si decide di utilizzare questo metodo, non sarà necessario installare alcun software, basta attivare la funzione DVR Game DVR e si può registrare il video della propria attività e condividerlo con chiunque.

Come si usa il Game DVR in Windows 10 per registrare il mio schermo?

  1. Aprire l’applicazione che si desidera registrare e premere Windows + G
  2. Nella parte inferiore dello schermo si aprirà una scheda per confermare che si desidera aprire la funzionalità.
  3. Quando si conferma si vedrà una finestra fluttuante con gli strumenti disponibili: Aprire l’applicazione Xbox, Scatta istantanea dello schermo, Crea clip di gioco, il pulsante di registrazione e pausa e il pulsante delle impostazioni. Potete spostare questa finestra in un’area dello schermo dove non vi dispiace.
  4. Se per qualsiasi motivo la funzione non è abilitata, è possibile farlo andando all’applicazione Xbox > Impostazioni > Game DVR e verificando che l’opzione Record Clips sia abilitata.

Poiché il Game DVR è destinato alle registrazioni a schermo intero dei giochi, ci sono diverse opzioni come l’evidenziazione del cursore o la registrazione di una sola finestra su cui non si può contare, ma per le registrazioni semplici può essere utile.

Programmi di pagamento

Registrare lo schermo del PC con Camtasia Studio

Forse avete sentito parlare di Camtasia Studio ed è una delle applicazioni più popolari per registrare lo schermo del vostro computer tra gli utenti di Windows e MAC.

Anche se non è gratuito, è uno dei più completi che troverete e ha alcune caratteristiche che potrebbero valere i 200 dollari (circa 165 euros) che costa, anche se potete provarlo per 30 giorni per vedere se si adatta alle vostre esigenze.

Tra queste caratteristiche si ha la possibilità di aggiungere transizioni e un gran numero di effetti.

Grazie al suo editor video integrato è possibile creare spettacolari tutorial ingrandendo, ad esempio, le aree dello schermo o concentrandosi sul puntatore del mouse per evidenziare i dettagli che si desidera che la persona che guarda il video non si perda.

Un’altra caratteristica utile è che è possibile caricare il video direttamente su YouTube da questa applicazione.

Potete scegliere tra diversi formati video e registrare la sovrapposizione della webcam sulle vostre creazioni, oltre ad aggiungere note, evidenziazioni o titoli alle vostre registrazioni sullo schermo.

E se volete mettere della musica nei vostri video, Camtasia ha una libreria musicale royalty-free che potete usare, o includere qualsiasi brano vogliate dalla vostra musica.

Ci sono anche opzioni di conversione che consentono di trasformare un PowerPoint in un video di presentazione.

Come utilizzare Camtasia Studio per registrare il tuo desktop?

  1. Per prima cosa, come sempre, scaricare, installare e aprire l’applicazione.
  2. Se si vuole cambiare per registrare solo una zona dello schermo o si hanno due monitor e si desidera registrarne solo uno, selezionare la zona desiderata.
  3. Accanto al pulsante di registrazione avrete anche le opzioni per accendere e registrare la webcam, il microfono del computer e i suoni del sistema.
  4. Ora, quando avete tutto a vostro piacimento, premete il pulsante di registrazione. La registrazione inizierà quando il conto alla rovescia raggiungerà lo 0.
  5. Se si desidera mettere in pausa la registrazione, premere il tasto PAUSA e se si desidera interrompere la registrazione, premere STOP. Si può premere F9 per mettere in pausa e riprendere la registrazione o F10 per terminare la registrazione.
  6. Se si desidera cancellare la registrazione e ricominciare da capo, premere il tasto CANCELLA.
  7. Quando si finisce di registrare si potrebbe voler cancellare una parte del video, di solito a pochi secondi dall’inizio e dalla fine. Per fare questo, trascinare le estremità della linea temporale nel punto esatto in cui si desidera che la registrazione inizi e finisca sullo schermo.
  8. Potete anche cancellare le aree intermedie che avete dovuto ripetere, ad esempio, perché non andavano bene.
  9. Infine, è possibile aggiungere titoli, annotazioni, effetti come lo zoom, ecc.
  10. Una volta terminato e soddisfatti del risultato, cliccate sul pulsante Produce&Share in alto a destra dell’editor per salvare il video o condividerlo direttamente.

Bandicam Screen Recorder

Bandicam è una delle migliori applicazioni di registrazione per catturare lo schermo del computer. Il suo prezzo è molto più basso di Camtasia, solo 36 € ed è in grado di registrare lo schermo di Windows in alta qualità. La versione gratuita ha una limitazione del tempo di registrazione di 10 minuti e una filigrana è inclusa nel video.

Come la maggior parte delle applicazioni, è in grado di catturare l’intera superficie del desktop o solo una regione del monitor.

Ha alcune caratteristiche come il disegno e la scrittura sullo schermo in tempo reale durante la registrazione, in modo da poter indicare elementi o aspetti importanti di ciò che viene visualizzato sul monitor.

Potete mettere l’immagine della vostra webcam sullo sfondo del desktop o dell’applicazione che state catturando e registrare l’audio dal vostro microfono allo stesso tempo e catturare il mouse e i clic del mouse.

Una caratteristica utile è che è possibile posizionare un logo durante tutta la registrazione in modo che quando lo si pubblica, la fonte del video sia nota.

Come usare Bandicam per registrare il vostro schermo

  1. Scaricare, installare ed eseguire Bandicam per Windows.
  2. Prima di iniziare a registrare, selezionare Impostazioni di registrazione nella scheda Video e cliccare su Impostazioni. Selezionare cosa si vuole fare, se si vuole registrare con il suono e se si vuole che i suoni del sistema siano registrati. Sarà necessario selezionare il dispositivo primario e secondario. Spuntare “Mixare entrambi i suoni” se si desidera ridurre le dimensioni del file e far registrare entrambi gli audio insieme.
  3. Dovrete anche configurare le impostazioni del formato video. Per fare questo, nella scheda Video, cliccare su Impostazioni > Formato. Qui si può scegliere la risoluzione, i fotogrammi al secondo che, come sempre consigliato, saranno 25 o 30.
  4. Decidete se volete che il clic del mouse venga registrato andando alle impostazioni nella sezione di registrazione e configurandolo a vostro piacimento.
  5. Se si intende registrare solo una regione del desktop, fare clic sul pulsante “Rettangolo dello schermo” e disegnare la sezione che si desidera catturare.
  6. E ora, finalmente, cliccate su REC per avviare la registrazione.
  7. Quando volete fermarvi, premete il tasto STOP e vedrete il risultato nell’icona che ha una Cartella.
  8. I passi sono gli stessi se si vuole registrare una partita, ma in questo caso si può premere la modalità speciale che ha Bandicam, che passerà alla modalità a schermo intero in modo da non perdere nulla.
  9. Ora è possibile aggiungere effetti nell’editor che si usa di solito. Windows viene fornito con Movie Maker che può essere sufficiente per la maggior parte dei casi.
  10. Condividi il tuo video se vuoi.

Windows MovAvi Screen Capture Studio

Questa soluzione di registrazione dello schermo ha un prezzo di 39,95 €, molto simile al precedente, e per 10 € in meno, cioè  29,95 €, si potrebbe acquistare la licenza MovAvi Screen Recorder, che non ha la parte di editing che MovAvi Screen Capture Studio fa. Entrambe le versioni hanno una versione di prova per vedere se si adatta alle vostre esigenze.

Per questo tutorial ci concentreremo sul fratello maggiore, MovAvi Screen Capture Studio, che include un editor.

Con questa applicazione è possibile catturare un video dal desktop che include i suoni del sistema, del microfono e della webcam allo stesso tempo.

La qualità video raggiungerà la FullHD fino a 60 fotogrammi al secondo e in MP3, MOV, AVI e altri formati popolari.

Come per la maggior parte di essi, sarete in grado di definire l’area del desktop che volete registrare o di farlo a schermo intero.

È possibile aggiungere evidenziazioni di testo, zoom o sottotitoli, nonché filtri ed effetti speciali.

Come utilizzare MovAvi Screen Capture Studio per registrare lo schermo

  1. Scaricare, installare ed eseguire Movavi Screen Recorder.
  2. Una volta aperto, configurare le impostazioni di registrazione dello schermo desiderate. È possibile disegnare un rettangolo sullo schermo per definire l’area del monitor che si vuole catturare o registrare l’intero schermo.
  3. Sarete in grado di salvare i vostri dispositivi di ingresso e di uscita insieme all’immagine, regolando il loro volume individualmente per far suonare il microfono del vostro computer sopra la testa e distinguersi dal suono del sistema, per esempio.
  4. È inoltre possibile configurare se si desidera che le azioni del mouse e della tastiera siano visibili o meno dalla sezione “Effetti”.
  5. Ora si può premere “REC” e si può mettere in pausa o fermare la registrazione usando i tasti o il tasto F9 per mettere in pausa e il tasto F10 per fermare.
  6. Una volta terminata la registrazione è possibile modificare il video, se lo si desidera. Per fare questo selezionare apri nell’editor.
  7. Infine, salvare o convertire il video a seconda del dispositivo o dell’uso. Il programma ha molti profili per cellulari e altri dispositivi, quindi non dovete preoccuparvi di questo e può essere configurato automaticamente per i supporti in cui verrà riprodotto.

Conclusioni delle applicazioni per registrare lo schermo in Windows

Come avete visto, ci sono numerose applicazioni con le quali è possibile catturare video dal desktop in qualsiasi versione di Windows.

Restate sintonizzati perché continueremo ad analizzare e a riferire sulle nuove applicazioni e sugli aggiornamenti oltre il 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *